Ricerca

Capitolo 5. Finalizzazione configurazione per il provisioning

download PDF
Dopo aver creato una Visualizzazione del contenuto e una chiave di attivazione sarà necessario impostare gli elementi restanti per il provisioning dell'host. Ciò include la configurazione dei template di provisioning e la greazione dei gruppi di host.

5.1. Creazione template per il provisioning

Questa sezione descrive come impostare un template per il provisioning, da usare con host multipli con la stessa configurazione.

Procedura 5.1. Per creare un template per il provisioning:

  1. Sul menu principale selezionare Hosts Template di provisioning.
  2. Nella colonna Nome selezionare Default kickstart di Satellite nell'elenco dei template per il provisioning. Così facendo verranno visualizzate le schede per la configurazione tramite le quali sarà possibile personalizzare il template.
  3. Nella scheda Associazione selezionare RHEL Server 6.5 dall'elenco di sistemi operativi applicabili e successivamente Invia.
  4. Nella colonna Nome selezionare Kickstart default PXELinux nell'elenco dei template per il provisioning.
  5. Nella scheda Associazione selezionare RHEL Server 6.5 dall'elenco di sistemi operativi applicabili e successivamente Invia.
  6. Sul menu principale selezionare Host Sistemi operativi e successivamente RHEL Server 6.5. Così facendo sarà possibile visualizzare le schede usate per la configurazione e personalizzare il sistema operativo.
  7. Sulla Tabella della partizioni selezionare Default kickstart.
  8. Sulla scheda del Dispositivo di installazione assicurarsi che Default_Organization/Library/Red_Hat_6_Server_Kickstart_x86_64_6Server sia visibile e selezionato.
  9. Nella scheda Template, selezionare Kickstart default PXELinux dal menu a tendina PXELinux.
  10. Selezionare Default kickstart di Satellite dall'elenco a tendina Provisioning, e successivamente Invia.
Red Hat logoGithubRedditYoutubeTwitter

Formazione

Prova, acquista e vendi

Community

Informazioni sulla documentazione di Red Hat

Aiutiamo gli utenti Red Hat a innovarsi e raggiungere i propri obiettivi con i nostri prodotti e servizi grazie a contenuti di cui possono fidarsi.

Rendiamo l’open source più inclusivo

Red Hat si impegna a sostituire il linguaggio problematico nel codice, nella documentazione e nelle proprietà web. Per maggiori dettagli, visita ilBlog di Red Hat.

Informazioni su Red Hat

Forniamo soluzioni consolidate che rendono più semplice per le aziende lavorare su piattaforme e ambienti diversi, dal datacenter centrale all'edge della rete.

© 2024 Red Hat, Inc.