Ricerca

6.3. Provisioning degli hosts con indirizzi IP statici

download PDF
Red Hat Satellite 6 prevede che tutti i sistemi siano stati configurati per DHCP poichè così facendo sarà possibile riservare un record DHCP per l'indirizzo MAC dato. È possibile altresì eseguire un provisioning di host con indirizzi IP statici usando template personalizzati, parametri host o utilizzando le informazioni della sottorete.

6.3.1. Utilizzo dei template personalizzati per assegnare indirizzi IP statici

È possibile creare un template personalizzato per il provisioning per il supporto dell'IP statico per tutti gli host. Copiare il template per la configurazione di PXE e associarlo con un sistema operativo diverso, per esempio "RHEL 7.1 static". Ciò significa che quando si esegue il kickstart di un sistema usando questo template, verrà conferito un IP statico. Questo metodo è attualmente necessario poichè Satellite 6.0 e 6.1 non supportano la selezione di una configurazione IP statico o IP dinamico nel processo corrente "Crea nuovo host".
Per utilizzare questo metodo è necessario modificare il template PXE per poter utilizzare un networking statico. Come descritto nel seguente esempio, modificare il template PXE e aggiungere &static=yes alla fine di ogni istanza foreman_url('provision').

Procedura 6.5. Per modificare un template PXE:

  1. Andare su Host Tutti gli host e selezionare il nome dell'host al quale appartiene il template da modificare.
  2. Selezionare Template per visualizzare l'elenco di template disponibili.
  3. Fare clic su Modifica per il Template PXELinux. Così facendo potrete visualzizare il template all'interno dell'editor.
  4. Eseguire le modifiche necessarie e selezionare Invia. Per informazioni su come aggiornare un template PXE consultare Esempio 6.1, «Modifica template PXE per assegnare gli indirizzi IP statici».

Esempio 6.1. Modifica template PXE per assegnare gli indirizzi IP statici

default linux
label linux
kernel <%= @kernel %>
<% if @host.operatingsystem.name == 'Fedora' and @host.operatingsystem.major.to_i > 16 -%>
append initrd=<%= @initrd %> ks=<%= foreman_url('provision')%>&static=yes ks.device=bootif network ks.sendmac
<% elsif @host.operatingsystem.name != 'Fedora' and @host.operatingsystem.major.to_i >= 7 -%>
append initrd=<%= @initrd %> ks=<%= foreman_url('provision')%>&static=yes network ks.sendmac
<% else -%>
append initrd=<%= @initrd %> ks=<%= foreman_url('provision')%>&static=yes ksdevice=bootif network kssendmac
<% end -%>
IPAPPEND 2

6.3.2. Utilizzo dei parametri dell'host per assegnare indirizzi IP statici

È possibile utilizzare i parametri degli host per impostare gli indirizzi IP statici. Durante la creazione di un nuovo host andate su Host Nuovo host e inserite i parametri necessari in Parametri.
Esempio 6.2, «Utilizzo dei parametri dell'host per assegnare indirizzi IP statici» riporta come utilizzare if insieme ai parametri dell'host per impostare un indirizzo IP statico.

Esempio 6.2. Utilizzo dei parametri dell'host per assegnare indirizzi IP statici

<% if @host.params['my_param_deploy_static'] == "true" -%>
   network --bootproto <%= "static --ip=#{@host.ip} --netmask=#{@host.subnet.mask} --gateway=#{@host.subnet.gateway} --nameserver=#{[@host.subnet.dns_primary,@host.subnet.dns_secondary].reject{|n| n.blank?}.join(',')}" %> --hostname <%= @host %>
<% else -%>
   network --bootproto 'dhcp' --hostname <%= @host %>
<% end -%>
Consultare la Red Hat Satellite 6 User Guide per maggiori informazioni.

6.3.3. Utilizzo delle sottoreti per impostare gli indirizzi IP statici

È possibile configurare Red Hat Satellite per il provisioning degli host con un indirizzo IP statico in base alla sottorete. Durante l'impostazione delle sottoreti sarà possibile specificare una modalità d'avvio statica o DHCP. Il programma d'installazione di Red Hat Enterprise Linux (Anaconda) utilizza questo valore per determinare se assegnare un indirizzo IP statico o un indirizzo del pool DHCP. Specificare "Static" per utilizzare indirizzi IP statici con tutti gli host interessati presenti in questa sottorete.

Procedura 6.6. Per specificare la modalità d'avvio statica per impostazione predefinita:

  1. Andare su Infrastruttura Sottoreti e selezionare il nome della sottorete da configurare. Per creare una nuova sottorete seguire le fasi in Procedura 2.4, «Per selezionare la sottorete predefinita:».
  2. Nella scheda Sottorete selezionare Static dall'elenco a tendina Modalità d'avvio, e successivamente Invia.
Ogni qualvolta creerete un nuovo host e lo assegnerete a questa sottorete, per impostazione predefinita verrà utilizzato un indirizzo IP statico.
Red Hat logoGithubRedditYoutubeTwitter

Formazione

Prova, acquista e vendi

Community

Informazioni sulla documentazione di Red Hat

Aiutiamo gli utenti Red Hat a innovarsi e raggiungere i propri obiettivi con i nostri prodotti e servizi grazie a contenuti di cui possono fidarsi.

Rendiamo l’open source più inclusivo

Red Hat si impegna a sostituire il linguaggio problematico nel codice, nella documentazione e nelle proprietà web. Per maggiori dettagli, visita ilBlog di Red Hat.

Informazioni su Red Hat

Forniamo soluzioni consolidate che rendono più semplice per le aziende lavorare su piattaforme e ambienti diversi, dal datacenter centrale all'edge della rete.

© 2024 Red Hat, Inc.